Progettare un sito web da far creare al consulente informatico, include delle fasi di progettazione durante le quali decidere i contenuti del sito è molto importante: un foglio di carta grande ed una penna saranno tuoi preziosi alleati durante la pianificazione di quello che conterrà il sito web stesso. Prima di iniziare la tua avventura sul web o di fare un restyling del tuo sito internet, è molto importante che tu abbia ben chiaro cosa puoi proporre e come gestire i contenuti. Questa operazione, se fatta correttamente, offrirà al consulente informatico un quadro ben preciso delle tue richieste ed il tutto si trasformerà in minor tempo di realizzazione o consigli mirati su come “aggiustare il tiro” per determinati argomenti trattati. Annota, in alto a sinistra del foglio, cosa hai da proporre e scrivi da sinistra verso destra come fai normalmente. Suddividi i contenuti proposti in 4 od al massimo 5 categorie che scriverai sotto alla prima riga. Questo ti darà la possibilità di avere un primo ma non definitivo menù del sito. Adesso fatti le domande: Cosa? A chi? Dove? Come? Quando? Cosa offri lo hai già scritto nella prima fase, rivedi la tua offerta e rendila definitiva. Valuta esattamente se stai offrendo un servizio, un’informazione, un prodotto specifico oppure la descrizione della tua Azienda. A chi ti rivolgi? Definisci un pubblico al quale si rivolge il tuo sito. Rispondere a questa domanda con il classico “a tutti” è l’errore più comune. In base a quale pubblico ti vuoi proporre, il tuo sito prenderà forma con descrizioni più o meno tecniche, con molte o poche immagini, con più o meno approfondimenti dei vari contenuti che hai definito nella prima fase. Dove offri quello che proponi è molto importante. Decidi se operare in locale, a livello nazionale od internazionale. Più grande sarà l’area per proporre i tuoi prodotti/servizi/informazioni più diluito sarà l’interesse che i visitatori porranno nella lettura del sito: contattare un’Azienda di Bari per un trasloco a Torino oppure chiedere un preventivo a Genova per ristrutturare una casa a Novara, interessa a pochi. Diverso è il discorso per i servizi (una consulenza informatica non ha limiti geografici) o per chi propone prodotti unici ed introvabili. Come proporti, sembrerebbe scontato: “con il sito” è quello che risponderai. Ci sono 2 come ai quali dovrai dare risposta: come gestirò il sito? come superare gli altri sui motori di ricerca? Vuoi un sito che verrà aggiornato al massimo 10 volte l’anno? Scegli un economico sito vetrina, modificabile solo da chi lo ha creato. Se pensi di avere le capacità ed il tempo per gestire il sito in autonomia, opta per un sito dinamico. Questo tipo di siti offre la possibilità di modificare/creare le pagine e le sezioni infinite volte. Potrai aggiungere prodotti, modificare l’offerta se proponi nuovi servizi o più semplicemente modificare i prezzi se offri merci/servizi il cui costo oscilla in base alla stagione (es. fruttivendolo, hotel). Tieni sempre presente che, come te, tanti altri hanno avuto l’idea di essere presenti su internet. Per superarli sui motori di ricerca puoi rivolgerti ad un SEO specialist che rivedrà il codice del tuo sito e lo ottimizzerà per essere “gradito” da TUTTI i motori di ricerca oltre Google (Yahoo, Bing, Peeplo, Duckduckgo) in modo che da qualsiasi motore venga ricercato quello che offri, il tuo sito avrà sempre una buona posizione. Quando offri i contenuti del tuo sito? Se “tutto l’anno" è la risposta, allora dovrai usare delle descrizioni che possano essere lette in tutte le stagioni, senza predisporre male il Cliente (frasi come “un’idea fresca” o “il calore della tua casa” non vanno bene rispettivamente d’inverno e d’estate). In caso proponi qualcosa utilizzata in determinati periodi puoi realizzare dei mini siti per promuovere uno specifico prodotto/servizio e fare in modo che venga pubblicizzato due o tre mesi prima del previsto picco di visite o di ricerche.
Contattaci per un preventivo gratuito.